MASCHERINE - ITALYEVENT.IT

Vai ai contenuti

Menu principale:

MASCHERINE

MASCHERINE



“Cos’è AERE? È una semimaschera realizzata nel pieno rispetto delle normative in vigore marcata CE0068 e certificata PPE-R / 02.075 Version 2. Aere nasce dalla volontà e dalla determinazione imprenditoriale, in un momento di immensa difficoltà, per garantire un approvvigionamento di DPI sul territorio nazionale. La semimaschera Aere è quindi la capostipite di una produzione che a breve fornirà sul mercato DPI FFP2 e FFP3 con e senza valvola.. Il design innovativo è pensato per aderire in modo ergonomico al volto e permettere così una respirazione confortevole. AERE La semimaschera SOITFFP2-COVID è un DPI di Terza Categoria, testata e certificata secondo la normativa RFU PPE-R/02.075 Versione 2 e riportante la marcatura CE0068. AERE è stata progettata e viene realizzata in Italia, presso la sede di Brembate di Sopra, con materiali unicamente italiani. Per questo è l’orgoglio dell'azienda. E' possibile fornire grandi quantità per i clienti, anche con consegne mensili programmate.
www.aeremask.com. Somain Italia S.r.l. Via Donizetti 109/111 | 24030  Brembate Sopra (BG) - T. +39.035.620380 | F. +39.035.6220438 info@somainitalia.it

 
 

Proteggi il tuo viso e mostra il tuo sorriso con la mascherina trasparente di Grace Pace nota hair stylist. Questa volta non si tratta di prodotti o trattamenti per capelli ma bensì di  un progetto basato sulla creazione di una mascherina di design in policarbonato trasparente che costituisce un dispositivo di protezione individuale (DPI) in grado di proteggere naso e bocca efficacemente. Il policarbonato impiegato nella creazione della mascherina è riciclabile al 100 % rendendola oltre che moderna e pratica, anche ecologica, perfetta per chi è attento alla salvaguardia dell’ambiente. La trasparenza della visiera rende questa mascherina unica nel suo genere e dona una visibilità cristallina utile per comunicare in maniera più efficace anche con le persone non udenti, con questa mascherina puoi leggere il labiale ma anche riscoprire i sorrisi nascosti attraverso la protezione. Il design studiato per realizzare il dispositivo è moderno e accattivante, vi è una grande cura del dettaglio ed è indirizzato alle persone che amano unire la praticità alla novità. La scelta di materiali utilizzati nella realizzazione riesce a proporre un prodotto confortevole, leggero, che si adatta perfettamente all’utilizzo contemporaneamente degli occhiali da vista o da sole, grazie anche al particolare trattamento anti-appannamento a cui sono sottoposte tutte le mascherine. Il dispositivo di protezione è sicuro, ignifugo, atossico e igienico, si può infatti detergere con facilità tramite disinfettanti convenzionali o anche semplicemente con acqua calda e sapone. Queste caratteristiche rimandano allo studio peculiare impiegato



da Grace Pace per la realizzazione del progetto. La mascherina è disponibile nel salone Very Grace in corso Concordia 6a Milano, è anche possibile prenotarla anticipatamente tramite il numero 334-6409241, per poi ritirarla nel punto vendita al costo di €25,00. Grace Pace inizia il suo percorso nel mondo della coiffeure partendo come allieva del noto hairstylist Aldo Coppola, diventandone sua socia ed ora, un’artista di successo indipendente nel mondo dell’haircare.

DAPHNÉ Sanremo presenta la capsule collection “Donne nell’Arte” Un accessorio ormai quotidiano diventa un raffinato viaggio nell'arte della figura femminile DAPHNÉ, per spezzare la monotonia, ha ideato una limited edition che permette di indossare le opere di Leonardo Da Vinci, Botticelli, Jean Fouquet, Edouard Manet, Raffaello Sanzio, Jan Vermeer, Matteo Picasso e Giovanni Boldini grandi artisti a cui la Maison sanremese ha voluto rendere omaggio con un’irriverente capsule collection di accessori dedicati alle Donne nell'Arte "protette" da una mascherina fiorita che non spegne la femminilità senza tempo di donne sacre, sensuali, enigmatiche che hanno fatto la storia.

Pop Art Carla Bertoli Masks.: Nel  periodo molto particolare attuale, ho deciso  di creare delle mascherine Covid con la riproduzione dei miei quadri Pop Art, per dare un po’ di colore, simpatia e umorismo a questo periodo epocale! Opere d'arte da indossare, da quadro a mascherina per una protezione con stile. Le mascherine sono fatte a conchiglia realizzata in cotone 100% interno ed esterno con filtro in TNT in mezzo. Dalla parte dove c’è il mio Logo ci sarà anche una piccola bandiera dell' Italia. Made in Italy. Tutte in bustina singola. Carla Bertoli è nata nell'agosto del 1963 a Milano, dove attualmente vive e lavora. Durante l'infanzia conosce l'abilità artigianale attraverso le figure del bisnonno, abile intagliatore del legno, e del padre, orafo e artista espose le sue creazioni per la ditta Cusi di Milano, al Moma di New York negli anni 50/55'. Questa familiarità con le tecniche artistiche e l'interesse

per l'arte quale canale di espressione privilegiato, la conducono allo studio dell'antica tecnica del mosaico: dal 1994 al 2000 frequenta parecchi corsi di mosaici, poi nel 2002 frequenta lo Studio di Paolo Maimonte, docente della scuola d'Arte Applicate del Castello Sforzesco di Milano. Qui approfondisce la conoscenza storica della tecnica dall'epoca bizantina ad oggi, lo studio dei rapporti cromatici e i dei materiali. Un diverso ambito di interesse, ossia quello relativo alla conoscenza vibratoria dei cristalli e alle proprietà cromatiche delle pietre dure caratterizzano, la produzione degli esordi. La fase formativa dell'artista si alimenta in questi anni di fertili incontri: nel frequenta il salotto di Maria Teresa Isenburg, detta Maté, che la introduce all'uso di materiali tratti dalla quotidianità, frammentati a cui viene data funzione artistica; parallelamente rafforza l'interesse per l'espressione pittorica frequentando la Libera Accademia di Pittura di Vittorio Viviani nel biennio 2008/2009. Sono questi gli anni in cui Carla Bertoli individua il genere di riferimento della sua ricerca artistica: il ritratto, di personaggi famosi e committenti, riprende contrasti cromatici tipici della Pop Art, arricchiti da tagli di inquadratura. A partire dal 2007, la ricerca si amplia: il linguaggio pittorico si unisce alla tecnica del mosaico che, oltre ad essere sempre più magistrale nell'esecuzione, diventa anche terreno di sperimentazione:Carla Bertoli trasforma elementi di riciclo in materiale musivo, in tasselli pittorici e volumetrici che compongono  parti del supporto. Tecnica mista che fonde ricerca, cultura, pittura e un taglio moderno del mosaico, Carla Bertoli converte l’uso dei materiali di recupero in forma artistica, utilizza elementi riciclati con la tecnica del mosaico e li trasforma in pezzi pittorici e volumetrici che compongono le parti del supporto in 3D. Nel 2012 ottiene il Certificato di Completamento dell'Abramovic Method. Nel 2013 inizia un percorso parallelo, evolvendo le proprie capacità artistiche, immergendosi nell’astrattismo, questo le ha permesso di sperimentare nuove tecniche di pittura e realizzare nuovi effetti cromatici, spingendosi oltre il limite imposto dalle forme. Carla Bertoli ha esposto in mostre internazionali presso Istituti di Cultura, Musei, Fondazioni e prestigiose gallerie d’arte. Le sue composizioni hanno una quotazione ufficiale. www.carlabertoli.com
 

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu