ARTONTIME - ITALYEVENT.IT

Vai ai contenuti

Menu principale:

ARTONTIME

VENEZIA

ArtOnTime è un premio, un progetto espositivo e una iniziativa di crowdfunding. Nasce con la finalità di indagare e promuovere la ricerca all’interno del linguaggio della performance che, negli ultimi anni, è riuscito a delinearsi come uno dei campi di maggiore innovazione e sperimentazione nel mondo dell’arte contemporanea. E’ un progetto reso possibile grazie al fondamentale supporto di Eberhard & Co., Maison svizzera di orologeria fondata nel 1887. Gli orologi Eberhard & Co. vantano più di un secolo di ricerca e di passione: tecnica e stile scandiscono le tappe di una storia fatta di creazioni di grande personalità e dal design inconfondibile. Da sempre Eberhard & Co. premia il talento in molti campi dell’arte e della cultura, e per il 130° anniversario dalla fondazione, l’azienda ha deciso di sostenere il progetto ArtOnTime e di premiare le artiperformative, così vicine per loro natura al concetto di tempo. A Venezia, nella splendida cornice di Palazzo Trevisan, sede del Consolato Svizzero e della Fondazione Svizzera per la Cultura Pro Helvetia, sono andate in scena le performance legate al progetto, finanziate attraverso il crowdfunding di Artraising.org. ArtOnTime è un progetto artistico che sonda la dimensione tempo attraverso l’arte performativa ed esplora il concetto di Tempo, inteso come risorsa e come riflessione artistica. A  marzo a Milano, in occasione di Mia Photo Fair, fiera internazionale d’arte contemporanea dedicata alla fotografia e all’immagine in movimento, era stato presentato il progetto e lanciato il crowdfunding per il finanziamento di 4 performer che





hanno ideato le loro opere attorno al concetto Tempo. A Venezia la messa in scena. Gli artisti che hanno risposto alla call, Julia Krahn, Luigi Presicce, Giordano Rush e Invernomuto, che lo ripresenteranno il 2 dicembre presso il MAXXI di Roma, dove Eberhard & Co., assegneranno alla migliore esibizione il “Premio Eberhard & Co. per la Performing Art”. ArtOnTime esplora il concetto di tempo e il suo scorrere - lento, veloce, inesorabile - la sua rilevanza nella vita, come unità di misura che non possiamo controllare e che esiste prima, durante e dopo di noi.  Il tempo della separazione e dell’oblio per Julia Krahn, quello della musica e dei beat per Giordano Rush, il tempo della storia per Luigi Presicce e quello dell’evoluzione e del mix culturale per Invernomuto. Alla base delle performance dei 4 artisti ci sono attitudini e percorsi di vita e professionali diversi, che rendono le performance riconoscibili come fossero delle impronte digitali. Ognuno di loro ha contribuito in modo diverso ad arricchire il panorama artistico italiano attraverso la ricerca concettuale e la costruzione di performance che uniscono passato e presente, analogico e digitale, classicità e innovazione.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu